CA-pe-SALINGA

Eccomi qui…

in una fredda giornata d’inverno, in casa davanti al mio pc (farebbe tanto Carrie Bradshaw di Sex and the city se non fosse che sono raffreddatizzima, che sono sotto un plaid come una vecchina, se non fosse che lei è a New York io in Brianza, se non fosse che lei è gnocca e io no… ok va bene.. non c’azzeccava nulla questo paragone!)

Sono malata… cioè, malata è una parola grossa, sono semplicemente raffreddata, e se lavorassi ancora, sarei comunque in ufficio.

Ah si.. perchè non lavoro piu’…

Sono successe parecchie cose in questi mesi… o forse dovrei dire anni.

Ho perso il lavoro (questo da poche settimane!)

Ho compiuto quarant’anni (lo scrivo in lettere e non in numero perchè è meno inquietante e perchè spero che sia un dettaglio che passi inosservato)

Ho riflettuto molto sui rapporti di amicizia (baaaammmm che bastonate!)

Ho, credo, messo da parte definitivamente l’idea di un secondo bimbo (Sigh … sob..snif…)

Ho capito che sono una grande donna …… ma questo probabilmente l’ho sempre saputo.

Non so se sono tornata o meno… per ora sono qui!

CA-pe-SALINGAultima modifica: 2010-01-20T11:00:00+01:00da sonocape
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “CA-pe-SALINGA

  1. sul penultimo rigo concordo in pieno! 🙂
    E non demoralizzarti, che a quarant’anni si da il meglio di noi stessi! Almeno così dicono… 🙂
    Mi spiace per il lavoro: ti auguro una pronta ripartenza oltre, ovviamente, a una pronta guarigione dal raffreddore. E non curarti delle bastonate a cui ti riferisci: quelle arrivano sempre… eccome se arrivano!
    Posso dire, finalmente, bentornata?
    Dimmi di sì, su…. 🙂
    A presto, Cape!

  2. è la prima volta credo che capito da queste parti a commentare ( a leggere ci ero stata confesso qualche tempo fa perchè qualche volta spulcio le liste amici dei miei amici …)
    e mi spiace leggere del lavoro e del resto ma sul compleanno devo bacchettarti:
    anch’io ho fatto quel giro di boa e anzi sto per arrivare a 41
    ma che ti frega?
    conta forse quel numero o quello che sei tu?
    io non ti conosco affatto ma mi baso su quello che ho disposizione ovvero quello che scrivi e come lo scrivi
    e allora via, girare pagina, nuovo lavoro, nuove conoscenze, nuove prospettive
    non so se sei tornata ma finchè ci sei
    vedrò di passare per leggere le novità
    ti auguro una buona giornata e anche buon fine settimana che domani è già venerdì
    e ti lascio il mio saluto
    :-)mandi

Lascia un commento